Caso Diamanti: Federconsumatori Reggio Emilia ricorda che non vi sono scadenze imminenti.

Di fondamentale importanza in questo momento è stare calmi e sapere che NON CI SONO SCADENZE INCOMBENTI!
Come Federconsumatori vogliamo chiarire alcune cose, anche per rassicurare e tranquillizzare i nostri associati, circa 1000 persone che hanno chiesto, fino ad oggi, di essere assistite e tutelate da noi per il caso diamanti, e le centinaia di persone che ci stanno contattando in queste ore.

Si parla della scadenza dell’8 marzo. Tale scadenza è relativa all’insinuazione al passivo e NON al termine entro il quale richiedere le pietre (nel caso non le si possedesse).
La richiesta restituzione delle pietre, nel caso fossero rimaste nel caveau di IDB, può essere avanzata anche dopo all’8 marzo 2019.

La Federconsumatori Reggio Emilia richiamerà e riceverà tutti i consumatori, anche le persone che hanno chiamato per la prima volta, entro le prossime settimane.

Stiamo gestendo centinaia di chiamate a settimana. Ognuno sarà ricontattato.

RICEVEREMO TUTTI e procederemo a fare le istanze di restituzione per tutti coloro che hanno chiesto il nostro aiuto a partire dai rimi che ci hanno contattato.
Invitiamo pertanto tutti alla calma, tutti saranno richiamati, tutti saranno ricevuti e per tutti sarà effettuata la procedura per la restituzione.

L. Lusenti

1201total visits,1visits today