CASO DIAMANTI: nuovo incontro tra i vertici Federconsumatori e BPM

Ieri pomeriggio, 6 novembre 2018, presso la sede nazionale di BPM a Milano si è tenuto un ulteriore incontro tra i vertici nazionali del Banco Popolare di Milano e la Presidenza di Federconsumatori, relativamente agli accordi precedentemente presi.
BPM ha accolto la richiesta di Federconsumatori di proporre, a partire dal 14 novembre prossimo venturo, per ogni posizione, una percentuale mediamente più alta rispetto a quella proposta negli incontri tenuti nel periodo estivo.

Le prime 100 posizioni che verranno esaminate a partire dal 14 novembre stesso, a Reggio Emilia, saranno quelle di coloro che hanno fatto la prima media conciliazione.

Saranno i legali dell’associazione a discutere le proposte di accordo, caso per caso, con i delegati del Banco Popolare di Milano.
A seguire, nelle settimane successive, verranno esaminate anche le altre posizioni.
Una volta verificate le proposte l’Associazione contatterà direttamente, caso per caso, i titolari di ogni pratica, ai quali sarà comunicata la proposta della Banca ed insieme ai legali, si analizzerà se procedere ad un accordo definitivo o se seguire altre strade, ad esempio quella della causa.